8 gennaio: nasce a Bologna l’ospedale virtuale della Croce Rossa

8 gennaio 2020 Nasce presso la sede della Croce Rossa Italiana di Bologna in Via Emilia Ponente 56, un avanzato ospedale virtuale che si affianca al già’ esistente Centro di Simulazione ad alta fedeltà. Un luogo di “addestramento” all’avanguardia per la simulazione di emergenze ed urgenze mediche, che permetterà un approccio innovativo finalizzato alla sicurezza delle procedure.
Il “Virtual Hospital”, è collocato in uno spazio di circa 300mq ed è dotato dei più aggiornati high fidelity manichini, dei più innovativi sistemi multimediali di videocamere ambientali e di sistemi audio per la simulazione medica di eccellenza per l’esercizio di pratiche diagnostiche e terapeutiche in grado di rendere la simulazione sempre più realistica e vicina ai quotidiani scenari.
Medici, Infermieri ed Operatori sanitari potranno acquisire abilità pratiche e comunicative, garantendo il diritto del malato alla riservatezza. Si soddisfa così la necessità di apprendere un ampio numero di patologie in ambienti clinici diversi e in situazioni realistiche per la soluzione dei più diversi problemi, permettendo di sviluppare la capacità di prendere decisioni.

Attraverso i simulatori, i discenti apprendono facilmente e senza rischi le manovre finalizzate a permettere l’esecuzione di atti medici o chirurgici-infermieristici, secondo linee guida internazionali. Attività che non si sostituisce il contatto diretto al letto del paziente, ma fornisce la preparazione pratica propedeutica che rende il tirocinio clinico molto più efficace e istruttivo. 
E’ stato infatti dimostrato che la formazione con ausilio di simulatori e manichini consente di migliorare gli esiti per le pazienti in termini di sicurezza, risultato e qualità di vita con un impatto positivo sul sistema integrato sanitario ed universitario.

Qui si potranno acquisire tutte le tecniche invasive e non invasive, su manichino, creando degli scenari realistici di malattie e patologie”.
ll Centro si propone come un rilevante riferimento internazionale, con importanti ripercussioni positive sul territorio,  modello di eccellenza nella ricerca e nell’attività formativa e professionale.