Lasciti testamentari

La tua storia? Scriviamola insieme!

La paura, la scaramanzia, le perplessità, spesso ci frenano di fronte alla possibilità di fare testamento. A volte pensiamo che solo chi è molto ricco possa fare ricorso a questo strumento, oppure crediamo che l’atto testamentario produca difficoltà e perdite di tempo per i nostri eredi. Tutt’altro. Fare testamento è un atto semplice, generoso e procura serenità.

Nessuno deve essere dimenticato o messo da parte: insieme a te ci impegniamo a portare avanti i nostri principi fondanti a sostegno della collettività, tutelando la salute, la sicurezza e il bene comune.

Mettiamo l’individuo al centro delle nostre azioni attraverso una formazione continua basata sulla volontà dell’essere al servizio degli altri in maniera imparziale.

Disporre per un lascito testamentario a favore della Croce Rossa di Bologna è una scelta per la tutela della comunità, contro le ingiustizie sociali, per la sicurezza delle città, perché ciascuno possa contare su un aiuto organizzato e competente.

A favore di: Comitato di Bologna della Croce Rossa Italiana
Codice fiscale: 03337831204

Scarica la Brochure informativa sul Lascito Testamentario


La forza delle nostre azioni

  • Tutelare e promuovere l’educazione universale alla salute e alla sicurezza delle persone
  • Promuovere e diffondere i principi fondamentali della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, i valori umanitari e il Diritto Internazionale Umanitario
  • Promuovere una cultura dell’inclusione sociale per un’integrazione attiva delle persone in situazione di vulnerabilità
  • Rispondere alle situazioni di crisi e di emergenza, aumentare la resilienza delle comunità, puntando sulla prevenzione e la preparazione in caso di calamità
  • Impegnare i giovani in attività e iniziative per favorire i cambiamenti sociali e culturali all’interno delle proprie comunità


Testamento a favore di Croce Rossa di Bologna

Puoi fare testamento in qualsiasi momento. Puoi scegliere se scriverlo di tuo pugno (Testamento Olografo), farlo redigere da un notaio alla presenza di testimoni (Testamento Pubblico) o consegnare in deposito al notaio un testamento in busta chiusa (Testamento Segreto).

Ognuno di questi testamenti produce effetto solo all’apertura della successione (data di decesso del testatore) e tutti hanno la stessa validità. Puoi modificarlo, annullarlo o sostituirlo in qualsiasi momento.

Perché fare testamento?
Con il testamento, il testatore ha la certezza che la propria volontà venga rispettata e che i beni vengano attribuiti come da lui indicato.

Chi può essere beneficiario di un lascito?
Qualsiasi persona fisica o giuridica, incluse le organizzazioni non profit. Ogni beneficiario deve essere indicato con chiarezza e precisione per essere individuato in modo inequivocabile.

L’eredità devoluta a organizzazioni non profit è soggetta ad imposte?
No, non è soggetta ad alcuna imposta.

È possibile fare testamento disponendo solo di parte dei propri beni?
Sì, i beni individuati nel testamento andranno ai soggetti indicati con chiarezza e precisione dal testatore.

Cosa è possibile lasciare in eredità?
Somme di denaro, azioni, titoli d’investimento; beni mobili; beni immobili; la polizza vita.

È possibile modificare il proprio testamento?
Il testamento può essere modificato o revocato in ogni momento e più volte dal testatore.

Quando è nullo o privo di efficacia un testamento?
Quando manca la firma o la data; quando non è interamente scritto di proprio pugno dal testatore (olografo); quando la disposizione a favore di soggetti è indicata in modo generico, cioè in modo che non possano essere identificati; quando contiene disposizioni illecite, limitatamente a queste.

Cosa succede se il testatore non ha eredi?
Nel caso in cui non vi siano parenti entro il sesto grado e in mancanza di disposizioni testamentarie, l’eredità si devolve a favore dello Stato.


Per informazioni

Elisabetta Poli – Laura Lanzi
lasciti@cribo.it
051 581858 – 331 6886142